A scuola di cucina leggera e mediterranea

Scritto da Barbara il 16/05/2018 – 17:55 -

Quando si parla di alimentazione sana, buona e leggera non mi tiro indietro, specie se si tratta di mettersi dietro ai fornelli. E così, in occasione della presentazione del progetto Buona da star bene” di Galbani che si è tenuto in una bella scuola di cucina sui navigli milanesi, ho indossato il grembiule e ho preparato un intero menu basato su una torta salata (vedi ricetta sotto compresa di foto della mia torta), un piatto di pasta con ricotta e zucchine e un tiramisù ai lamponi con una crema leggera (ovviamente le foto non sono mie).

Per spiegare a grandi linee questo progetto, in pratica delle oltre seimila ricette presenti sul sito Galbani, trecento saranno rivisitate sotto il profilo nutrizionale per essere più equilibrate nell’apporto dei nutrienti, adeguati a un adulto che consuma circa 2000 kcal al giorno.

In più verranno suggeriti metodi di cottura e preziosi accorgimenti da adottare in cucina – come ad esempio temperature più basse e prolungate, la preparazione della sfoglia con il solo albume, l’uso di spezie e aromi per evitare l’aggiunta di sale – per reinterpretare i piatti della tradizione mediterranea. Tutte ricette riviste in chiave salutistica da un team selezionato di chef dell’Accademia Europea di Nutrizione Culinaria guidata dall’esperta nutrizionista Chiara Manzi.

Dalla teoria alla pratica

Ed è stata proprio Chiara Manzi che mentre si stava dietro ai fornelli, ci dava consigli e le informazione su come rendere più salutari i piatti nella cucina di tutti i giorni. Ad esempio, nella torta salata che apriva il menu – e che mi sono portata a casa – le melanzane del ripieno vanno prima tostate a secco in una padella antiaderente e solo dopo condite con pochissimo sale e olio (dosati con dei mini misurini), e stufate con i pomodorini.

Se vi ho fatto venire la voglia di provare, qui sotto ho allegato la ricetta. Io stasera la arricchirò con delle uova sode sbriciolate per avere un piatto unico da abbinare a una insalatina. E la famiglia è servita!

Torta salata integrale con melanzane, pomodori e basilico

1  Lavate 350 g di melanzane e tagliatele a cubetti senza sbucciarle. Scottatele in una padella antiaderente calda senza olio aggiungendo un goccio d’acqua e salandole, avendo cura che non si brucino.

2  Quando si saranno ammorbidite, aggiungete un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva, uno spicchio d’aglio tritato finemente e 300-350 g di pomodori tagliati a pezzetti. Cuocete fino a che le melanzane non saranno diventate morbide e il pomodoro non si sarà ristretto leggermente.

3  Togliete le verdure dal fuoco, fatele raffreddare quasi completamente ed aggiungete abbondante basilico fresco tritato.

4  Sistemate in una teglia a cerniera, ricoperta con carta da forno, un disco di pasta sfoglia integrale e farcitela con il misto di ortaggi e con 50 g di formaggio a tocchetti (noi abbiamo usato un noto formaggio Galbani), ricoprendolo parzialmente con i bordi. Infornate a 160 °C per 35-40 minuti in modalità ventilata (attenzione a non far scurire la pasta).

 

 


Tags: ,
Postato in Dieta mediterranea, News | Nessun commento »

Aggiungi un commento