Care signore, dopo gli “anta” attente al peso!

Scritto da Barbara il 29/12/2016 – 11:34 -

Forse sarebbe meglio tenersi pochi chili in più, piuttosto che continuare a perderli e poi riacquistarli dopo qualche mese. Un fenomeno noto come “yo-yo” che è più frequente di quanto si pensi.  Da oggi sappiamo che questo saliscendi dell’ago della bilancia può  compromettere anche la salute cardiaca di noi donne in età post-menopausale. Almeno così sostengono gli autori di una ricerca presentata in occasione del congresso dell’American Heart Association (ossia la società dei cardiologi americana) che hanno classificato la storia del peso di 158mila donne in post-menopausa, dividendole  in quattro categorie: peso stabile, aumento di peso costante, perdita di peso mantenuta, e peso yo-yo. Durante un follow-up di 11,4 anni, hanno riscontrato che  le donne normopeso all’inizio dello studio, ma che in realtà hanno avuto continue oscillazioni di peso (yo-yo) corrono un rischio maggiore di tre volte e mezzo di morte cardiaca improvvisa rispetto alle donne il cui peso è rimasto stabile.  Al contrario, nessun aumento di rischi di mortalità si è verificato tra le donne che hanno guadagnato peso, ma senza perderlo oppure che che sono dimagrite rimanendo stabili. Nella infografica della AHA che vedete nella foto trovate i dati espressi in modo molto chiaro…


Tags:
Postato in Dieta e menopausa, Diete dimagranti, News, Sos dietista | Nessun commento »

Aggiungi un commento