Mangiando colorato ci proteggiamo il seno

Scritto da Barbara il 25/04/2013 – 17:30 -

Carote, patate dolci, pomodori e molti altri frutti e ortaggi colorati: nell’ultimo rapporto dell’AICR Usa si dà notizia che una concentrazione di carotenoidi nel sangue – dovuta al consumo abituale di vegetali ricchi di queste sostanze – riduce il rischio di tumore al seno. In passato, altri studi di popolazione su carotenoidi nella dieta e cancro al seno avevano avuto risultati contrastanti. Fino a oggi l’azione protettiva dei carotenoidi era tuttavia nota sui tumori di bocca, faringe, laringe e polmone.

Come è noto i carotenoidi sono un gruppo di sostanze fitochimiche (caroteni, luteina, licopene, zeaxantina, per fare qualche esempio) riconoscibili dal colore rosso, arancio o giallo; sebbene molti ortaggi verde scuro, come cavoli e spinaci, ne siano anche ricche fonti.

Tra la frutta estiva (tra poco di stagione!) potete trovarli in albicocche, anguria, melone, pesche (specie le gialle e le noci), papaia. Tra le verdure: carote, mais, lattuga, peperone, spinaci, pomodori (e derivati) e poi dall’autunno broccoli, patate dolci, zucca

Chiudiamo in bellezza con questa salutare insalata antiossidante ai 3 colori, c’è bisogno di aggiungere altro?


Tags: , ,
Postato in Diete e tumori, Fa’ la dieta giusta, News, Sos dietista | Nessun commento »

Aggiungi un commento