News: cali di memoria e sovrappeso? Il tè verde può aiutare

Scritto da Barbara il 30/07/2017 – 17:37 -

Non va dimenticato: un’alimentazione scorretta, ricca di zuccheri e grassi non fa bene al cervello  (e neanche al corpo, ma questo si sa) e può peggiorare le performance cognitive, memoria compresa. Grosso modo è partito da questa considerazione un team di ricercatori cinesi che ha voluto testare l’azione del tè verde abbinato a una dieta “cattiva” pubblicando  i risultati del lavoro su The FASEB Journal.

Va detto che il tè verde, da noi ancora più una moda che un’abitudine, è la seconda bevanda naturale più consumata al mondo dopo l’acqua – grazie soprattutto per il consumo in Oriente.

In breve, i ricercatori hanno diviso i topolini del laboratorio in tre gruppi e hanno somministrato al primo gruppo una dieta normale, al secondo una dieta ad alto contenuto di grassi e fruttosio, molto d’impatto sulla secrezione dell’insulina (HFFD, high-fat and high-fructose diet), e al terzo gruppo una dieta HFFD ma addizionata di 2 grammi per litro di acqua di EGCG (epigallocatechina-3-gallato), la componente biologicamente più attiva nel tè verde e già nota per le sue virtù. Per 16 settimane i ricercatori hanno monitorato i topi e hanno scoperto che quelli alimentati con HFFD avevano un peso corporeo più alto sia rispetto ai topi nutriti normalmente ma anche dei topi “al tè” che ricevevano la stessa dieta sbilanciata. Come se il tè verde proteggesse in qualche modo dalla formazione di adipe.

Inoltre, gli studiosi hanno trovato conferma delle peggiori prestazioni cognitive nei topi nel gruppo HFFD ma non nel gruppo del tè. Come se il tè verde proteggesse, ma questa volta il cervello e in particolare la memoria, dai danni di una dieta “tossica”.

Insomma, da domani, una bella bottiglia di tè verde fatto in casa da tenere in frigo, magari aromatizzato con limone e menta, e da sorseggiare durante il giorno, diventerà un “must” di questa calda estate!

 


Tags: , , ,
Postato in Fa’ la dieta giusta, News, Obesità, Sos dietista | Nessun commento »

Aggiungi un commento