News dalla ricerca: chili in più? Il peperoncino vi aiuta!

Scritto da Barbara il 31/05/2017 – 16:25 -

Non passa tempo senza che una ricerca scopra o confermi le proprietà terapeutiche del peperoncino (vedi mio post precedente) o, per dirla meglio, con la capsaicina, il suo principio attivo “pungente”. Ebbene, su mBio, la rivista della American Society for Microbiology, è appena stato pubblicato uno studio nel quale si afferma che il peperoncino svolge un azione positiva sulla composizione del microbiota intestinale con un conseguente effetto antinfiammatorio. Ed è proprio la prevenzione di un tipo di disbiosi batterica – e della successiva disfunzione della barriera intestinale – tipica di chi è in sovrappeso od obeso. Come sappiamo, il grasso corporeo è una causa di infiammazione cronica dell’organismo di bassa intensità. Una condizione che poi, con un effetto a cascata, favorisce la comparsa numerose condizioni, dall’ipertensione al diabete di tipo 2 e così via. Inoltre, è possibile che l’effetto antinfiammatorio prodotto dalla capsaicina sia uno delle ragioni per le quali l’uso del peperoncino venga consigliato per dimagrire. Insomma, da oggi abbiano una ragione in più per rendere un pizzico più piccanti i nostri piatti!


Tags: , , ,
Postato in Diete dimagranti, Fa’ la dieta giusta, News, Obesità, Sos dietista | Nessun commento »

Aggiungi un commento