News: la dieta mediterranea è amica delle ossa

Scritto da Barbara il 04/07/2016 – 16:44 -

In attesa della Prima conferenza mondiale sulla dieta mediterranea che si terrà a Milano questa settimana e che vedrà la presentazione della nuova piramide alimentare, ecco una ricerca pubblicata su JAMA Internal Medicine che ha evidenziato nuove qualità per il “nostro” regime dietetico. Un team di ricercatori tedeschi ha analizzato i dati provenienti da più di 90.000 donne americane arruolate nello studio Women’s Health Initiative (WHI), con un età dai 50 a 79 anni al momento del reclutamento. Durante un arco di tempo di circa 16 anni, le donne le cui abitudini alimentari erano risultate più vicine a quelle tipiche della dieta mediterranea, mostravano una minore frequenza di fratture dell’anca (una tipica complicanza dell’osteoporosi) rispetto a quelle che avevano aderito ad altri programmi alimentari considerati salutari come la dieta DASH (Dietary Approaches to Stop Hypertension), nella quale si raccomandano alti livelli di calcio derivati da  latticini magri. Insomma, ancora una volta l’importanza di un corretto stile alimentare sembra rivelarsi più efficace rispetto ai risultati forniti da un solo gruppo alimentare.  E che la sinergia dei protagonisti dello stile mediterraneo come cereali integrali, frutta e verdura, frutta a guscio, semi, olio di oliva e pesce, mostra un effetto benefico sull’organismo in generale, ossa di noi donne comprese.

Come non concludere con questa bella ricetta di penne con pomodoro e mandorle? Più mediterranea di così..


Tags: ,
Postato in Dieta e menopausa, Diete per la terza età, Fa’ la dieta giusta, News | 1 Comment »
  1. 1 Trackback(s)

  2. Jan 29, 2018: Cucina naturale il blog di Barbara Asprea» Blog Archive » Come muoversi contro l’osteoporosi?

Aggiungi un commento