Noci e avena a colazione: un fantastico doping naturale per mente e corpo

Scritto da Barbara il 07/06/2017 – 12:54 -

In questo periodo dell’anno la stanchezza – specie quella mentale – si fa sentire in modo particolare e alcuni cibi possono aiutarci a ridarci un po’ di carica. Ad esempio iniziare la giornata con una colazione basata sulla granola proposta dall’AICR Usa che vedete nella foto è davvero consigliabile, anche se va detto che l’ideale sarebbe consumare questi alimenti crudi. Tuttavia molti – specie tra i più giovani – non gradiscono l’effetto “pappone” dei fiocchi di avena ammollati e allora grazie a una veloce tostatura in forno si ottiene una piacevolissima croccantezza. Che, poi, è la caratteristica tipica delle granole, appunto.

Una miniera di salute, anzi due

L’avena  – ma i suoi fiocchi devono essere integrali – è considerata un ricostituente per la sua azione antiastenica, tanto da risultare controindicata per le persone particolarmente ipereccitabili. Contiene proteine, preziosi grassi essenziali, vitamine e minerali utili per il sistema nervoso. E che dire delle noci? Forse non tutti sanno che tra le numerose sostanze nutritive salutari che contengono (diversi antiossidanti, vitamine, grassi salutari),  al pari dell’avena sono una buona fonte di magnesio, il minerale per definizione più importante per l’efficienza del cervello e prezioso per contrastare il declino delle facoltà cognitive. Insomma, vi ho convinto?

Photo credit: Heather Victoria Photography


Tags: ,
Postato in Fa’ la dieta giusta, Sos dietista | Nessun commento »

Aggiungi un commento